Questo sito utilizza cookie di profilazione propri o di terze parti, per saperne di più clicca qui

News

Lorandi pronto per il penultimo round della GP3 Series a Jerez

Si avvicina il penultimo appuntamento stagionale della GP3 Series che si disputerà sul circuito spagnolo di Jerez de la Frontera il fine settimana dell’8 ottobre. Alessio Lorandi, sesto nella classifica generale, è quanto mai carico e voglioso di tornare sui livelli che gli competono:

Alessio, a Monza a inizio settembre, la tanto attesa gara di casa, tutto è andato storto...
“Sì le cose non sono andate bene fin dall’inizio per via del meteo non certo favorevole. Abbiamo disputato il turno di prove libere, poi per la forte pioggia la qualifica è stata cancellata così come la corsa del sabato. E’ stato un momento molto frustrante per me e per tutti gli altri piloti. Non poter correre, lottare, è stata una cosa brutta anche per i tifosi che ci seguono con passione. La gara 1 è quindi stata recuperata la domenica mattina, al posto di gara 2. La pista era inizialmente umida in certe curve e bisognava fare attenzione, ma il mio Gran Premio di casa è finito subito alla seconda variante nel corso del primo giro perché sono stato violentemente tamponato. E’ stata una situazione molto dolorosa da accettare per me e per i fans. Era tutto l’anno che aspettavo questo appuntamento e tornare a casa in quella maniera, dopo un weekend così particolare, è stato triste”.

Ora finalmente si torna in pista, a Jerez. Come ti sei preparato?
”Dopo Monza, la motivazione è aumentata ancora di più, a casa ho lavorato tantissimo per preparare al meglio la trasferta in Andalusia. Sono molto motivato e affamato di risultati. A Jerez non ho mai gareggiato, sarà una grossa sfida da affrontare per noi piloti e per i team in quanto la GP3 non si è mai disputata su quel tracciato che ritengo essere impegnativo e tecnico. Tra l’altro, hanno completamente rifatto l’asfalto da poche settimane e quindi le carte si mescoleranno ulteriormente. Voglio tornare nelle posizioni di vertice, come del resto è stato per tutta la stagione, non solo a Jerez, ma anche nel successivo appuntamento di Abu Dhabi che chiuderà la stagione”.

Lorandi sfortunato nel tormentato weekend di Monza

E’ stato un fine settimana tormentato quello che la GP3 Series e Alessio Lorandi hanno vissuto a Monza. Il maltempo che ha colpito la Brianza nella giornata di sabato e poi il conseguente ritardo della sessione di qualifica del Mondiale F.1, hanno stravolto il programma della categoria cadetta cancellando la qualifica del mattino e la gara 1 prevista per il tardo pomeriggio. La corsa principale è così stata recuperata la domenica mattina e la gara 2 cancellata. Lo schieramento di partenza è stato determinato dall’esito delle prove libere in quanto, come detto, la qualifica per la forte pioggia non si è svolta. Lorandi si è così accomodato nella nona piazzola equivalente alla quinta fila. Al via, ha subito recuperato tre posizioni, ma nel corso del 1° giro, alla frenata della chicane Roggia, è stato tamponato da Pulcini. Le due monoposto si sono agganciate andando a sbattere contro le protezioni. Gara finita per Alessio il quale, dopo il terribile weekend di Spa della scorsa settimana quando per un set-up non ottimale non aveva conquistato punti, contava molto sull’appuntamento di casa per tornare nelle posizioni di vertice. Lorandi rimane sesto nella classifica generale del campionato e primo dei rookie. Ora non resta che aspettare il prossimo evento che si terrà a Jerez de la Frontera, in Spagna il weekend dell’8 ottobre, con la speranza che la sfortuna abbandoni il 18enne di Salò.

Weekend da dimenticare per Lorandi a Spa nella GP3

E’ stato un fine settimana decisamente sfortunato quello di Alessio Lorandi a Spa, sede della quinta prova stagionale del campionato GP3 Series. Dopo i problemi emersi in gara 1, che hanno costretto il 18enne italiano del team Jenzer a concludere dodicesimo, anche la seconda gara non ha portato risultati interessanti. Un set-up non ottimale ha impedito ad Alessio di lottare adeguatamente per cercare di entrare in zona punti e alla fine ha visto l’arrivo in quattordicesima posizione. Per la prima volta quest’anno, Lorandi torna a casa con due zero nella casella punti, ma nonostante ciò, in classifica generale rimane sempre al sesto posto. Ora non c’è troppo tempo per rilassarsi perché già venerdì prossimo Alessio sarà in pista a Monza per la sesta tappa del campionato.

Gara 1 sfortunata per Lorandi a Spa

Continua il momento negativo per Alessio Lorandi. Dopo la foratura nella gara 2 di Budapest a fine luglio, la prima corsa di Spa ha visto il pilota italiano del team Jenzer concludere soltanto dodicesimo. Partito undicesimo, Alessio aveva recuperato rapidamente fino all’ottava posizione, bello il sorpasso a Matthieu Vaxiviere all’esterno della variante finale, ma quando sembrava poter raggiungere il gruppo davanti a lui, qualcosa ha iniziato a non funzionare. Lorandi ha alzato il passo sul giro venendo attaccato e superato con facilità da diversi avversari. Alla fine, senza possibilità di difesa, Alessio ha tagliato il traguardo in dodicesima piazza, purtroppo fuori dalla zona punti. Nella classifica generale di campionato, rimane sempre sesto. In gara 2, prevista domani mattina alle ore 9 (diretta su SkySportF1 canale 207), Lorandi partirà nuovamente dalla sesta fila.

Inizia in salita per Lorandi il weekend GP3 di Spa

Conclusa la pausa estiva, il campionato GP3 Series riprende sul circuito più affascinante e impegnativo del mondo: Spa-Francorchamps. Alessio Lorandi, decimo nel turno libero disputato di buon mattino e con pista asciutta, in qualifica ha dovuto fare i conti con la pioggia caduta fino a poco prima dell'avvio della sessione. Il 18enne italiano del team Jenzer, ha costantemente lottato per il vertice arrivando anche ad occupare la seconda posizione, ma quel tempo gli è stato cancellato per avere oltrepassato i limiti della pista alla curva 4. Dopo di che, Lorandi non è pù riuscito a migliorarsi rimanendo fuori dalla top10 e alla fine è risultato soltanto undicesimo. Domani, alle 17.35, il via della prima gara in diretta su SkySportsF1, canale 2017 di Sky. Il tracciato, largo e veloce, sarà il terreno ideale per assistere a una delle tante spettacolari rimonte di Alessio.